Chi siamo

Il servizio gestione strade

Il settore della viabilità fa parte delle competenze “storiche” dell’Amministrazione Provinciale, che, da sempre, si occupa della manutenzione e ammodernamento delle strade provinciali. Nel 1998, nell’ambito di una più vasta operazione di trasferimento di competenze alle Regioni ed alle Province autonome, lo Stato ha poi delegato alla Provincia autonoma di Trento anche le funzioni relative alla manutenzione delle strade statali, in precedenza affidate all’ANAS. Pur rimanendo la proprietà delle strade statali in capo allo Stato, l’entità delle nuove attribuzioni ha reso necessario l’avvio di un processo di potenziamento e di riorganizzazione dell’intero settore viabilità della Provincia; contestualmente alla gestione delle strade sono stati infatti ceduti in proprietà alla Provincia tutti i beni immobili e mobili considerati strumentali all’esercizio delle funzioni delegate e trasferito alla stessa parte del personale in servizio presso l’ANAS. Nell’ottobre 1998 sono stati creati due nuovi servizi: il Servizio Opere Stradali (ora denominato Infrastrutture stradali e ferroviarie), preposto alla realizzazione di grandi opere, e il Servizio Gestione Strade, per le attività di manutenzione della rete stradale. Nell’esecuzione delle proprie attività istituzionali, il Servizio Gestione Strade ha inizialmente intensificato gli interventi soprattutto sulle strade statali, per arrivare ad un buon livello di manutenzione, paragonabile a quello esistente sulle strade provinciali. In seguito sono stati promossi l’utilizzo e la diffusione di materiali e tecnologie innovative, allo scopo di migliorare il livello qualitativo della rete viabile e aumentare il grado di sicurezza della stessa. Sono stati migliorati inoltre gli aspetti gestionali, introducendo nuove modalità organizzative e adottando strumenti più flessibili per il governo delle attività.

La mission del Servizio Gestione Strade è quella di garantire la mobilità dell’utenza stradale sul territorio trentino in condizioni di elevata sicurezza.

Il Servizio realizza pertanto una serie di attività, che si possono raggruppare nelle seguenti tipologie:

  • attività operative sulle strade volte essenzialmente alla loro manutenzione;
  • attività operative di gestione della viabilità, indirizzate al governo;
  • della rete stradale nel suo complesso;
  • attività amministrative per l’utente;
  • attività amministrative per la gestione interna.

Per realizzare la propria mission il Servizio opera seguendo delle linee guida, dei valori cioè di riferimento a cui è improntata tutta l’attività:

Programmazione e monitoraggio delle attività

La programmazione delle attività è lo strumento operativo che permette di perseguire con coerenza e sistematicità la mission affidata al Servizio nei tempi stabiliti, e pertanto viene adottata quale strumento di governo della gestione complessiva del Servizio. Accanto alla programmazione si affianca poi l’attività di monitoraggio periodico di quanto svolto per verificare l’efficacia della gestione, l’eventuale scostamento dagli obiettivi prefissati e pianificare conseguentemente nuove linee d’azione.

Decentramento delle attività operative tradizionali

La scelta dell’Amministrazione è stata quella di avere una struttura articolata su varie sedi, dislocate sul territorio provinciale, in modo da favorire il dialogo con coloro che si rapportano, per varie ragioni, con il Servizio ed essere più vicini alle problematiche legate al territorio. Accanto ad una programmazione centrale e alla scelta di linee di governo omogenee si è quindi affiancata una gestione “territoriale” delle attività di manutenzione delle strade, del personale, dei “budget di spesa” assegnati ai singoli responsabili di Sede, in un’ottica di ottimizzazione delle risorse.

Centralizzazione delle attività ad alto contenuto specialistico o normativo

Alla dislocazione e gestione territoriale delle attività tradizionali di manutenzione delle strade si affianca, in un’ottica di completamento, la gestione centralizzata di alcune attività ad alto contenuto specialistico o normativo quali ad esempio la gestione dell’inquinamento acustico, delle strumentazioni tecnologiche, delle situazioni di rischio per la viabilità. Si tratta di progetti innovativi, trasversali alle attività del Servizio, per i quali si programmano centralmente le fasi di progettazione, realizzazione e controllo.

Concretezza ed innovazione

Il Servizio si attiva nei lavori di manutenzione della rete stradale, assicurando costantemente la sicurezza della viabilità. Accanto alle tradizionali attività di gestione e manutenzione della rete viaria si stanno inoltre proponendo attività innovative nel campo dell’informazione e informatizzazione, in un’ottica di potenziamento e miglioramento dei servizi per l’utenza e razionalizzazione della gestione complessiva delle attività del Servizio.

Equità ed imparzialità

Nella realizzazione delle varie attività si pone costante attenzione al complesso di norme e procedure operative poste a salvaguardia della correttezza, coerenza e trasparenza dell’azione amministrativa nei confronti degli interlocutori del Servizio, operando anche attraverso la rivisitazione delle regole stesse.

Formazione e sicurezza del personale

Il Servizio, riconoscendo la valenza strategica della risorsa “personale”, pone costante attenzione alla valorizzazione e crescita di tale risorsa, favorendo e promuovendo la partecipazione ai corsi formativi. Considerata inoltre la peculiarità del lavoro svolto dal personale che quotidianamente presta la propria opera sulle strade, particolare attenzione è posta dal Servizio alle problematiche relative alla sicurezza.

Efficacia efficienza economicità

Il Servizio persegue la propria mission con una gestione improntata all’efficienza, efficacia ed economicità, attraverso un utilizzo ottimale delle risorse. Si sta puntando all’introduzione di un sistema di controllo dei costi, che possa monitorare l’aspetto economico di quanto realizzato e fornire indicazioni in sede di programmazione, e sulla razionalizzazione della struttura organizzativa del Servizio, che permetta flessibilità e tempestività nella realizzazione degli interventi.